Carsulae – Teatro

Associazione Valorizzazione del Patrimonio Storico San Gemini (Onlus)

Teatro

L’edificio è interamente sopraelevato ed è realizzato con una tecnica in opus reticulatum con ulteriori ammorsature di blocchetti di calcare in prossimità degli spigoli, che ne consentono una datazione nella prima metà del I sec. d. C.

La parte conservata della cavea, del diametro di 62 m., poggiava su di una sostruzione composta da quindici vani radiali coperti a botte con archi di accesso in laterizio, mentre la parte più alta si elevava al di sopra di un ambulacro aperto verso l’esterno poggiante su diciotto grandi piloni in opus quadratum bugnato e coperto a botte: una doppia rampa di scale esterna permetteva l’accesso a quest’ultimo piano.

Del palcoscenico, il cui piano era probabilmente in legno, restano solo gli elementi di base, mentre il fronte scena architettonicamente articolato è andato quasi totalmente perduto.